Rosa che s’inchina

News

Il nuovo 33 giri di Rosalba Piccinni che interpreta in chiave jazz alcuni brani iconici della Divina Mina.

Esce il 19 gennaio 2024 il nuovo album ROSA CHE S’INCHINA di Rosalba Piccinni, prodotto da Gruppo Censeo e distribuito da ADA Music Italia.

La presentazione a pubblico e stampa avrà luogo lunedì 22 gennaio 2024 alle ore 20.30 presso il Teatro Franco Parenti di Milano dove Rosalba (La Cantafiorista) e il gruppo di musicisti che la accompagnano da anni, suoneranno live i pezzi contenuti nell’album interamente dedicato a Mina.

Disegnata da Mauro Balletti, a cui Mina, dal 1973, ha interamente affidato la gestione della sua immagine, la cover di ROSA CHE S’INCHINA è un capolavoro di poesia.

Curiosa, creativa ma soprattutto attenta alle buone vibrazioni, Rosalba non ha scelto casualmente il titolo per il suo omaggio a Mina.

I fiori fanno parte della sua vita tanto che è da molti definita La Cantafiorista; il più nobile dei fiori, la rosa, fa parte del suo nome e il pezzo, a lei molto caro, scritto da Ivano Fossati “Unica Rosa” parla di coraggio e racchiude nei suoi versi le sfumature di una donna. E’ dalla stessa composizione di Fossati che Rosalba, giocando con emozioni e parole, estrapola il titolo per rendere omaggio a Mina: Rosa (Rosalba) che s’ inchina (a Mina).

Interprete straordinaria Mina ha sfidato i tempi: non solo con testi emblematici come ad esempio quando canta “non si può esser regine/in un mondo pensato dai re“, in Come un Uomo ma anche per la sua ricerca volta a superare convenzioni e stereotipi.

“Mina è l’emblema della libertà. Coraggiosa, forte, non si preoccupa del giudizio delle persone, vive della sua essenza che trasmette agli altri e ti riempie di emozione. Mina è senza tempo, fa parte della mia vita, – raccolta Rosalba – da oltre 10 anni con la mia band abbiamo arrangiato i suoi pezzi in chiave jazz. Dopo una serie di grandi successi personali e di sold out in importanti jazz club come il Blue Note, era giunto il momento di dare concretezza a questo sogno e realizzare un disco. I ragazzi di Gruppo Censeo, bergamaschi come me, mi hanno dato fiducia e, sebbene di fatto muratori, con il loro “animo di calzinazz”, in linea con quello che promuovono da anni attraverso gli eventi Censeo per l’arte e la cultura, hanno sponsorizzato la realizzazione di questo progetto gettandone solide fondamenta: proprio come fanno quando costruiscono case.”

I musicisti che accompagnano da tempo Rosalba e con i quali condivide sogni e passioni sono: Fabrizio Trullu pianoforte e arrangiamenti, Marco Brioschi alla tromba, Guido Bombardieri al sax, Sandro Massazza al contrabbasso, Valerio Abeni alla batteria e Paolo Manzolini alla chitarra in “Unica Rosa”.

L’album è stato registrato presso Auditoria Recording Studio (Como) e Rebel Music Studio (Milano) da Davide Roberto.

Il vinile sarà disponibile per la vendita in tutti i canali tradizionali di Warner Music Italy.

Il prodotto digitale conterrà 13 tracce (3 in più rispetto al vinile: 1. Il cielo in una stanza – 2. L’importante è finire – 3. Conversazione) e sarà disponibile su Spotify e su tutte le piattaforme digitali in pre order a partire dal 12 gennaio 2024.

Gruppo Censeo per la cultura

Impresa Edile, quello che si propone di fare Gruppo Censeo, senza pretese e troppi formalismi è, congiuntamente al proprio lavoro, che rimane con orgoglio quello di ristrutturare case di pregio, anche quello di promuovere l’arte, l’architettura, il design, la cultura e fare network, consapevoli di quanto sia importante creare ponti tra impresa e cultura. Dal 2014 i soci del Gruppo, Francesco Moretti e Giacomo Paddeu, hanno deciso di promuovere una serie di eventi direttamente nei propri cantieri o in location di particolare interesse. Ideata e curata da Francesca Brambilla, l’iniziativa, che prende il nome di Censeo per l’arte, ha avuto ospiti illustri del panorama artistico italiano.

Convinto sostenitore di un fare sistemico, Gruppo Censeo ha prestato le proprie maestranze per allestimenti di mostre presso la Triennale di Milano e il Politecnico di Milano. Più recente è stata l’adesione al progetto Vietato l’ingresso che ha visto il rifacimento dei camerini del Teatro Arcimboldi di Milano.

Negli anni il Gruppo ha collaborato con la “Vigna di Leonardo” sostenendo ove possibile attività culturali come la presentazione del “Vino di Leonardo” alla Biennale di Venezia o la presentazione della monografia “Piero Portaluppi” a cura di Piero Maranghi, edita da Skira.

Una delle ultime iniziative sostenute da Gruppo Censeo è stata la Milano Drawing Week 2023 ed in particolare del premio a sostegno di artisti promettenti.

LINK AL SITO DEL TEATRO FRANCO PARENTI PER LO SPETTACOLO https://teatrofrancoparenti.it/spettacolo/rosa-che-sinchina/

L’ALBUM – CREDITS

Rosalba Piccinni – voce Fabrizio Trullu – pianoforte e arrangiamenti Marco Brioschi – tromba Guido Bombardieri – sax Sandro Massazza – contrabbasso Valerio Abeni – batteria Paolo Manzolini – chitarra in Unica rosa

Immagini Mauro Balletti Foto Giuseppe Riserbato Grafica Giuseppe Spada

CONTATTI PER LA STAMPA

Francesca Brambilla Comunicazione Francesca Brambilla | m. +39 338 7482088 | +39 3496210083 | eventi@francescabrambilla.com